La Clinica International Protection of Human Rights partecipa a una comunicazione individuale di fronte al Comitato CEDAW delle Nazioni unite

La Clinica legale in International Protection of Human Rights ha predisposto, nell’a.a. 2019/2021, un parere legale destinato al supporto alla redazione dell’atto introduttivo di due comunicazioni individuali depositate presso il Comitato delle Nazioni unite per l’eliminazione di ogni discriminazione nei confronti delle donne. Il parere si chiede se e a quali condizioni i rimpatri volontari condotti dagli Stati parte della Convenzione CEDAW possano essere in violazione della Convenzione, quando ad essere rimpatriate siano donne vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale. Il parere √® stato reso alle avvocate di ASGI e NULAI che rappresentano le due donne che si lamentano vittime di violazioni della Convenzione CEDAW poste in essere dall’Italia e dalla Libia.

Il parere è accessibile qui.

Le studentesse e gli studenti della Clinica che hanno partecipato alla redazione del parere legale, sotto la supervisione della Prof.ssa Alice Riccardi e con l’assistenza della dott.ssa Chiara Cardinali, sono Federica Borlizzi, Christopher Hamilton, Max Johnson, Ginevra Marchesi e Beko Wood.